Raccolta differenziata

EcoDizionario

A | B | C | D | E | F | G | H | I | K | L | M | N | O | P | R | S | T | U | V | W

I termini ecologici più utilizzati, ma anche quelli meno comuni, le associazioni, le organizzazioni che operano per l'ambiente, le sigle principali.

Le tecnologie verdi, le tipologie di rifiuto e tante altre informazioni: scopri l'ecodizionario, il dizionario ecologico che ti aiuta a diventare più verde!

Risparmio energetico ed energia pulita: funzionano.

Scopri il risparmio energetico.

Quello che dobbiamo fare è democratizzare l'energia. La terza rivoluzione industriale significa dare potere alle persone e per la generazione cresciuta con la Rete questo è la conclusione e il completamento di questa rivoluzione, proprio come ora parliamo in Internet, centinaia di persone sono in Internet, ed è tutto gratuito, e questi possono creare il più grande, decentralizzato, network televisivo, open source, condiviso … perché non possiamo farlo con l'energia ?

Jeremy Rifkin

 

I temi "caldi": raccolta differenziata, Cip6, risparmio energetico, casa ecologica, certificazione energetica.

  • Casa in paglia, Casa ecologica, bioedilizia
  • Certificazione energetica, conto energia
  • Discarica, percolato, come funziona una moderna discarica
  • Raccolta differenziata
  • Risparmio energetico
  • ambientale
  • Energie rinnovabili, enrgia solare, fotovoltaico
  • Inceneritore, come funziona, danni alla salute
  • Cip6, cose'è, come funziona
  • Cambiamenti climatici, riscaldamento globale
  • Combustibili fossili, petrolio in Italia, carbone
  • Biozeta concimi naturali biologici
Scarsità d'acqua, pesticidi, aricoltura intensiva: agricoltura in UE al bivio.

Scarsità d'acqua, pesticidi, aricoltura intensiva: agricoltura in UE al bivio.

Troppa acqua e pesticidi per produzioni intensive che impoveriscono il terreno.

Il settore alimentare europeo è responsabile di una quota compresa tra il 20 e il 35% delle emissioni di gas serra, e quasi il 15% dei terreni coltivati nell’UE si sta impoverendo a causa di pratiche di agricoltura intensiva: un binomio che, aggiunto ai cambiamenti climatici, può mettere seriamente in crisi l’intera filiera.

Per questo, l’Unione Europea vuole investire 50 miliardi di euro nella Politica Agricola Comune (Pac) per far fronte agli scenari critici che, se non si cambia rotta, l’agricoltura sarà chiamata ad affrontare e che oggi a Bruxelles verranno illustrati nel Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione.

In sostanza, appare pacifico che si debba passare da una Pac legata esclusivamente ai meccanismi del mercato (e quindi del profitto) ad una Pac attenta alla salute dei consumatori e al rispetto e alla tutela dell’Ambiente.

Chiaro quindi che questi 50 miliardi costituiscono un elemento fondamentale non solo per gli sviluppi di un’agricoltura sostenibile e salutare ma anche nel rilancio di politiche rispettose degli accordi ONU di Parigi.

In Europa, i prelievi di acqua per usi agricoli sfiorano mediamente il 45% del totale di acqua disponibile, a cui vanno aggiunte la frammentazione di habitat che portano alla perdita di biodiversità, l’intensività produttiva, i pesticidi, ecc ecc: un modello non più sostenibile.

Dobbiamo imparare a diminuire e diversificare la produzione a vantaggio di qualità e salubrità: è possibile, ma dipende da noi: fa la tua parte nei gesti quotidiani e scegli il biologico!


Bruxelles, 6 giugno 2018

Le altre novità dal mondo dell'ecologia e sui temi ambientali

Report Natura WWF 2018: dati drammatici ed incredibili

Report Natura WWF 2018: dati drammatici ed incredibili

Stiamo distruggendo l'Ambiente che ci ospita.

Riscaldamento globale: fermare l'aumento della temperatura non è un'opzione.

Riscaldamento globale: fermare l'aumento della temperatura non è un'opzione.

Senza azioni straordinarie, effetti drammatici per ambiente e persone.

Post-Growth: a Bruxelles una proposta concreta per un nuovo modello di sviluppo

Post-Growth: a Bruxelles una proposta concreta per un nuovo modello di sviluppo

Decrescita, soliderietà, ambiente, energie pulite: la sfida parte dall'UE.

Roghi di rifiuti tossici e industriali: mancano controlli e leggi adeguate.

Roghi di rifiuti tossici e industriali: mancano controlli e leggi adeguate.

Il presidente dei Medici per l'Ambiente Marfella illustra uno scenario sconfortante.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29