Raccolta differenziata

EcoDizionario

A | B | C | D | E | F | G | H | I | K | L | M | N | O | P | R | S | T | U | V | W

I termini ecologici più utilizzati, ma anche quelli meno comuni, le associazioni, le organizzazioni che operano per l'ambiente, le sigle principali.

Le tecnologie verdi, le tipologie di rifiuto e tante altre informazioni: scopri l'ecodizionario, il dizionario ecologico che ti aiuta a diventare più verde!

Risparmio energetico ed energia pulita: funzionano.

Scopri il risparmio energetico.

Quello che dobbiamo fare è democratizzare l'energia. La terza rivoluzione industriale significa dare potere alle persone e per la generazione cresciuta con la Rete questo è la conclusione e il completamento di questa rivoluzione, proprio come ora parliamo in Internet, centinaia di persone sono in Internet, ed è tutto gratuito, e questi possono creare il più grande, decentralizzato, network televisivo, open source, condiviso … perché non possiamo farlo con l'energia ?

Jeremy Rifkin

 

I temi "caldi": raccolta differenziata, Cip6, risparmio energetico, casa ecologica, certificazione energetica.

  • Casa in paglia, Casa ecologica, bioedilizia
  • Certificazione energetica, conto energia
  • Discarica, percolato, come funziona una moderna discarica
  • Raccolta differenziata
  • Risparmio energetico
  • ambientale
  • Energie rinnovabili, enrgia solare, fotovoltaico
  • Inceneritore, come funziona, danni alla salute
  • Cip6, cose'è, come funziona
  • Cambiamenti climatici, riscaldamento globale
  • Combustibili fossili, petrolio in Italia, carbone
  • Biozeta concimi naturali biologici
Giappone: stop al nucleare

Giappone: stop al nucleare

Per 13 mesi Giappone libero dall'atomo.

Dopo 42 anni, da domani il Giappone si libera dall'energia prodotta dall'atomo per almeno i 13 mesi previsti dal Governo.

L'ultima unità attiva delle 54 presenti sul territorio sarà disattivata completamente alle 17:00 ora locale.

Contemporaneamente, una manifestazione a Tokyo chiederà che lo stop sia definitivo: non quindi 13 mesi necessari alla manutenzione, ma per sempre.

In seguito al devastante incidente nucleare di Fukushima, nella popolazione giapponese è sempre maggiore la percentuale di chi non vuole più aver a che fare con il nucleare, e sono pochi quelli che temono ripercussioni sulla disponibilità energetica per i prossimi mesi.

In altre parole, meglio eventualmente ridurre i consumi che rischiare un'altra catastrofe nucleare, umana ed ambientale.

Poiché la riattivazione prevista tra 13 mesi dovrà obbligatoriamente passare dal consenso dei comuni ospitanti le centrali nucleari, la possibilità che le stesse restino chiuse per sempre è, per fortuna, assai elevata: ormai è chiaro a tutti che il nucleare sicuro non esiste e il problema delle scorie è irrisolto.

Meglio puntare su energie rinnovabili e risparmio energetico!

Tokyo, 5 maggio 2012

Le altre novità dal mondo dell'ecologia e sui temi ambientali

Plastica ovunque, anche nell'acqua che beviamo.

Plastica ovunque, anche nell'acqua che beviamo.

La raccolta differenziata non basta più, servono nuovi materiali.

Nuova Zelanda: comunità kiwi contro lo sfruttamento minerario.

Nuova Zelanda: comunità kiwi contro lo sfruttamento minerario.

Gli abitanti del Karangahake dicono no all'oro.

Fukushima, nuova esplosione nel reattore nucleare

Fukushima, nuova esplosione nel reattore nucleare

Sale il rischio di fusione nucleare, mentre le rassicurazioni del governo non convincono.

Aerei inquinanti, UE lancia progetto Clean Sky

Aerei inquinanti, UE lancia progetto Clean Sky

Ambiente e Ecologia, Consigli ecologici

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26