Raccolta differenziata

EcoDizionario

A | B | C | D | E | F | G | H | I | K | L | M | N | O | P | R | S | T | U | V | W

I termini ecologici più utilizzati, ma anche quelli meno comuni, le associazioni, le organizzazioni che operano per l'ambiente, le sigle principali.

Le tecnologie verdi, le tipologie di rifiuto e tante altre informazioni: scopri l'ecodizionario, il dizionario ecologico che ti aiuta a diventare più verde!

Risparmio energetico ed energia pulita: funzionano.

Scopri il risparmio energetico.

Quello che dobbiamo fare è democratizzare l'energia. La terza rivoluzione industriale significa dare potere alle persone e per la generazione cresciuta con la Rete questo è la conclusione e il completamento di questa rivoluzione, proprio come ora parliamo in Internet, centinaia di persone sono in Internet, ed è tutto gratuito, e questi possono creare il più grande, decentralizzato, network televisivo, open source, condiviso … perché non possiamo farlo con l'energia ?

Jeremy Rifkin

 

I temi "caldi": raccolta differenziata, Cip6, risparmio energetico, casa ecologica, certificazione energetica.

  • Casa in paglia, Casa ecologica, bioedilizia
  • Certificazione energetica, conto energia
  • Discarica, percolato, come funziona una moderna discarica
  • Raccolta differenziata
  • Risparmio energetico
  • ambientale
  • Energie rinnovabili, enrgia solare, fotovoltaico
  • Inceneritore, come funziona, danni alla salute
  • Cip6, cose'è, come funziona
  • Cambiamenti climatici, riscaldamento globale
  • Combustibili fossili, petrolio in Italia, carbone
  • Biozeta concimi naturali biologici
Earth Overshoot Day: risorse 2014 esaurite

Earth Overshoot Day: risorse 2014 esaurite

Crescita? Difficile, senza risorse.

Oggi, 19 agosto 2014, il fabbisogno umano eccede le capacità rigenerative della Terra.

Significa che da oggi in poi, per continuare a garnatire questo modello di sviluppo, andremo ad intaccare ulteriormente le risorse che invece dovrebbero essere garantite a chi verrà dopo di noi.

In otto mesi, l’umanità nel suo complesso ha consumato la “quota annuale” a disposizione e da domani inizierà a consumare più di quanto potrebbe fare: stiamo rubando le risorse alle future generazioni.

Secondo i calcoli che Global Footprint Networkfaceva nel 2012, per rinnovare le risorse che bruciamo nel corso dei 12 mesi ci vorrebbe almeno un pianeta e mezzo: “Di questo passo, prima della metà di questo secolo, ogni anno consumeremo il quantitativo di risorse prodotto da due pianeti”, si legge in un comunicato dell’associazione.

Il consumo delle risorse è destinato purtroppo a salire poiché siamo sempre più numerosi sul Pianeta, e il modello di sviluppo attuale non considera minimamente questo aspetto: continuiamo a invocare la crescita nonostante sia evidente che non è possibile farlo: sono i numeri a dirlo.

Con le abitudini di consumo odierne, la disponibilità di risorse fondamentali (acqua, ma anche petrolio, suolo, alberi) non è sufficiente per i 7 miliardi di persone che abitano la terra: infatti, circa 2 miliardi di persone non hanno accesso ai beni indispensabili per la sopravvivenza.

Il Global Footprint Network è molto chiaro e non lascia spazio a compromessi: “Il superamento delle risorse a disposizione è il risultato di quattro forze: 1) quanto consumiamo, 2) quanto è efficiente la produzione, 3) quanti siamo, 4) quanto la natura sia in grado di produrre”.

Soluzioni? Innanzitutto, un passo indietro.

Come? Con la decrescita. Dobbiamo rinunciare noi a qualcosa oggi, per garantire a chi verrà dopo di noi le stesse nostre possibilità.

Terra, 19 agosto 2014

Le altre novità dal mondo dell'ecologia e sui temi ambientali

Energia verde: più lavoro, meno inquinamento.

Energia verde: più lavoro, meno inquinamento.

Ognuno di noi potrebbe arrivare a risparmiare 6.500 euro ogni anno se il nostro Paese fosse alimentato esclusivamente da energia rinnovabile, e si ridurrebbero di quasi 50.000 le morti premature causate dall’inquinamento.

Plastica ovunque, anche nell'acqua che beviamo.

Plastica ovunque, anche nell'acqua che beviamo.

La raccolta differenziata non basta più, servono nuovi materiali.

Nuova Zelanda: comunità kiwi contro lo sfruttamento minerario.

Nuova Zelanda: comunità kiwi contro lo sfruttamento minerario.

Gli abitanti del Karangahake dicono no all'oro.

Fukushima, nuova esplosione nel reattore nucleare

Fukushima, nuova esplosione nel reattore nucleare

Sale il rischio di fusione nucleare, mentre le rassicurazioni del governo non convincono.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27