Raccolta differenziata

EcoDizionario

A | B | C | D | E | F | G | H | I | K | L | M | N | O | P | R | S | T | U | V | W

I termini ecologici più utilizzati, ma anche quelli meno comuni, le associazioni, le organizzazioni che operano per l'ambiente, le sigle principali.

Le tecnologie verdi, le tipologie di rifiuto e tante altre informazioni: scopri l'ecodizionario, il dizionario ecologico che ti aiuta a diventare più verde!

Risparmio energetico ed energia pulita: funzionano.

Scopri il risparmio energetico.

Quello che dobbiamo fare è democratizzare l'energia. La terza rivoluzione industriale significa dare potere alle persone e per la generazione cresciuta con la Rete questo è la conclusione e il completamento di questa rivoluzione, proprio come ora parliamo in Internet, centinaia di persone sono in Internet, ed è tutto gratuito, e questi possono creare il più grande, decentralizzato, network televisivo, open source, condiviso … perché non possiamo farlo con l'energia ?

Jeremy Rifkin

 

I temi "caldi": raccolta differenziata, Cip6, risparmio energetico, casa ecologica, certificazione energetica.

  • Casa in paglia, Casa ecologica, bioedilizia
  • Certificazione energetica, conto energia
  • Discarica, percolato, come funziona una moderna discarica
  • Raccolta differenziata
  • Risparmio energetico
  • ambientale
  • Energie rinnovabili, enrgia solare, fotovoltaico
  • Inceneritore, come funziona, danni alla salute
  • Cip6, cose'è, come funziona
  • Cambiamenti climatici, riscaldamento globale
  • Combustibili fossili, petrolio in Italia, carbone
  • Biozeta concimi naturali biologici
Earth Overshoot Day: risorse 2014 esaurite

Earth Overshoot Day: risorse 2014 esaurite

Crescita? Difficile, senza risorse.

Oggi, 19 agosto 2014, il fabbisogno umano eccede le capacità rigenerative della Terra.

Significa che da oggi in poi, per continuare a garnatire questo modello di sviluppo, andremo ad intaccare ulteriormente le risorse che invece dovrebbero essere garantite a chi verrà dopo di noi.

In otto mesi, l’umanità nel suo complesso ha consumato la “quota annuale” a disposizione e da domani inizierà a consumare più di quanto potrebbe fare: stiamo rubando le risorse alle future generazioni.

Secondo i calcoli che Global Footprint Networkfaceva nel 2012, per rinnovare le risorse che bruciamo nel corso dei 12 mesi ci vorrebbe almeno un pianeta e mezzo: “Di questo passo, prima della metà di questo secolo, ogni anno consumeremo il quantitativo di risorse prodotto da due pianeti”, si legge in un comunicato dell’associazione.

Il consumo delle risorse è destinato purtroppo a salire poiché siamo sempre più numerosi sul Pianeta, e il modello di sviluppo attuale non considera minimamente questo aspetto: continuiamo a invocare la crescita nonostante sia evidente che non è possibile farlo: sono i numeri a dirlo.

Con le abitudini di consumo odierne, la disponibilità di risorse fondamentali (acqua, ma anche petrolio, suolo, alberi) non è sufficiente per i 7 miliardi di persone che abitano la terra: infatti, circa 2 miliardi di persone non hanno accesso ai beni indispensabili per la sopravvivenza.

Il Global Footprint Network è molto chiaro e non lascia spazio a compromessi: “Il superamento delle risorse a disposizione è il risultato di quattro forze: 1) quanto consumiamo, 2) quanto è efficiente la produzione, 3) quanti siamo, 4) quanto la natura sia in grado di produrre”.

Soluzioni? Innanzitutto, un passo indietro.

Come? Con la decrescita. Dobbiamo rinunciare noi a qualcosa oggi, per garantire a chi verrà dopo di noi le stesse nostre possibilità.

Terra, 19 agosto 2014

Le altre novità dal mondo dell'ecologia e sui temi ambientali

COP 21: dopo le parole, ora le azioni.

COP 21: dopo le parole, ora le azioni.

Dopo Parigi, servono atti concreti coraggiosi.

Pile e RAEE: raccolta in aumento.

Pile e RAEE: raccolta in aumento.

Crescono i quantitativi, ma obiettivi europei ancora lontani.

Surreale: dopo COP21, l'UE alza i limiti di Nox.

Surreale: dopo COP21, l'UE alza i limiti di Nox.

88 mg in più per ogni km percorso. Incredibile ma purtroppo vero.

Emissioni: anzichè diminuire, aumentano.

Emissioni: anzichè diminuire, aumentano.

1 miliardo di tonnellate di CO2 in più ogni anno.

Mediterraneo: troppa plastica, tartarughe a rischio estinzione.

Mediterraneo: troppa plastica, tartarughe a rischio estinzione.

Rifiuti e plastica minacciano uno dei "tesori del mare".

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27