Inquinamento

Ambiente e ecologia

In generale, per inquinamento si intende l'alterazione ambientale causata dalle attività umane, quando queste danneggiano l'ecosistema. In teoria, tutte le attività dell'uomo costituiscono inquinamento dell' ambiente naturale, poiché agendo su di esso ne mutano la sua conformazione originaria.

Possiamo definire l'inquinamento atmosferico come la presenza nell'atmosfera di sostanze che causano un effetto negativo sull'uomo, sugli animali e sulle piante; queste sostanze non sono presenti nella composizione dell'aria, oppure lo sono ad un livello naturale di concentrazione molto inferiore. Le principali sostanze tossiche che si possono avere nell'atmosfera sono: amianto (Eternit), benzene, diossano, piombo, cloruro di vinile, clorofluorocarburi (CFC). Uno dei maggiori inquinanti presenti nell'aria è il particolato atmosferico, che viene suddiviso in base aldiametro medio in micron, prodotto dalle emissioni industriali e degli autoveicoli alimentati a benzina e gasolio. E' ampiamente dimostrato che gli agenti inquinanti hanno un ruolo primario nello sviluppo di malattie come tumori, allergie e asma.