2019 | Meg srl Tecnologie per l'Ambiente Costruzioni Meccaniche

Sede legale: via Archimede 10, 37036 San Martino Buon Albergo (VR)

P.iva/C.F. 03499710238

RISPARMIO ENERGETICO

Risparmio energetico e sostenibilità amabientale, un nuovo modello di sviluppo possibile.

Per risparmio energetico si intendono tutte le azioni atte a ridurre i consumi di energia di tutti noi, cittadini, imprese e istituzioni, in un’ottica di diminuzione degli sprechi e miglioramento dell’efficienza.
 

Alla base del risparmio energetico, punto cardine dell’economonia circolare, c’è la valutazione dei vari fattori di produzione e consumo (diagnosi energetica), fondamentale per evidenziare i difetti da correggere per limitare il consumo ed aumentare l’efficienza, e determinare di conseguenza i nostri comportamenti.

Nel concreto, il risparmio energetico comprende una serie di valutazioni ed azioni:

- sul riscaldamento degli edifici, e cioè sull’efficienza degli impianti, la loro tecnologia sostenibile, l’isolamento termico di tutte le parti della casa (tetto, struttura, infissi, ecc)
- sull’illuminazione e gli elettrodomestici, sia privati che pubblici, mediante l’utilizzo di lampadine a basso consumo o a LED e il loro utilizzo solo quando effettivamente necessarie, e la sostituzione di elettrodomestici obsoleti con elettrodomestici di classe energetica A+ o superiore.

Queste azioni, sebbene importantissime, devono essere collegate all’interno di un ciclo virtuoso che comprende anche la fonte dalla quale attingiamo l’energia che ci serve, che deve essere verde: poiché rinnovabili ed inesauribili, le energie pulite sono per definizione “ad alto risparmio energetico”.
Il percorso dai combustibili fossili al solare, eolico e geotermico è imprescindibile dal risparmio energetico.

Il risparmio energetico si ottiene quindi sia intervenendo sui processi e sulle abitudini di ognuno di noi, promuovendo modelli che considerino prioritario un utilizzo responsabile dell'energia, sia utilizzando tecnologie in grado di produrre energia con il minor spreco possibile o, idealmente, attraverso l'autoproduzione mediante pannelli solari e fotovoltaico.

Agevolazioni offerte dal D.M. 19 febbraio 2017 in tema di risparmio energetico

Il D.M. 19 febbraio 2017 consente le detrazioni di imposta nel caso in cui si voglia riqualificare la propria abitazione, migliorando l’utilizzo dell’energia.

È stabilito che il cittadino che vuole riqualificare la propria abitazione, con interventi mirati nell’ambito preso in esame, può avvantaggiarsi di detrazioni fiscali del 55 % sulla dichiarazione dei redditi.

Queste verranno dipartite in 5 rate annuali per un importo massimo dipendente dal tipo di intervento.

Gli scaglioni sono divisi in 30.000, 60.000 e 100.000, da impiegare nei casi previsti dalla normativa, ad esempio come l’installazione di un moderno sistema di riscaldamento oppure il miglioramento dell’isolamento termico dell’abitazione.